La Comunità Carmelitana Secolare “Santa Teresa Benedetta della Croce” di Asti ha iniziato gli incontri nel 2008 per conoscere, approfondire e soprattutto vivere il carisma Carmelitano, alla scuola delle Opere di S. Teresa. Non potendo appoggiarsi ad un convento o ad un monastero, a causa dell’assenza di una Comunità Carmelitana Regolare formata da Padri o Monache Carmelitane sul territorio, ma forte del dono di due laici che avevano già vissuto il percorso di formazione a Torino ove avevano emesso le Promesse Definitive, ha intrapreso un cammino spirituale di autentica amicizia con Dio e di fraternità attraverso la frequentazione e la preghiera comunitaria.

Mario Scatti del Carmine di G B
La prima Promessa Definitiva nella nostra Comunità: Mario Scatti del Carmine e di GB 28 Giugno 2015

La Provvidenza del Signore ha chiamato diversi fratelli e sorelle ad unirsi nel cammino negli anni successivi.

Nel mese di marzo del 2009 è stato costituito il gruppo della “Fraternità Nascente di Asti”, con sede nei locali dell’Opera Pia Milliavacca, concessi dall’allora Vescovo di Asti, Mons. Francesco Ravinale, che ha accolto benevolmente l’iniziativa.

Nel 2016, a fronte di lavori di ristrutturazione della sede ospitante, il Vescovo ha disposto il trasferimento pro tempore presso il Vescovado, cuore pulsante della Diocesi e luogo Carmelitano per eccellenza, mettendo a disposizione un salone per gli incontri e la sua personale Cappellina. Nel medesimo anno la Comunità ha ottenuto il riconoscimento dal Definitorio Carmelitano dell’erezione canonica, divenendo così una realtà ufficiale e riconosciuta a livello Ecclesiale e Carmelitano.

Attualmente la Comunità OCDS di Asti è composta da 14 membri, di cui 8 Professi, 5 Professi Temporanei, 1 Novizio.

Nel settembre 2020, come da Costituzioni dell’OCDS (47c), è stato eletto il nuovo Consiglio di Comunità: Presidente Cocino Manuela, Responsabile della Formazione Bagnasco Massimiliano, consiglieri Ruggero Mariella, Sciolla Don Igor, Cornaglia Franca.

Nelle successive elezioni provinciali la Presidente Emerita Mariella Ruggiero è stata eletta Consigliera Provinciale nel Consiglio dell’Ordine Secolare della Provincia Ligure, mentre come Assistente Spirituale della nostra Comunità è stato confermato Padre Roberto Virano del Convento S. Teresa di Torino.

La Comunità Carmelitana si incontra due volte al mese: un incontro si tiene online, in date diverse per Formandi e Professi, e uno in presenza, nel quale sono convocati insieme tutti i membri. In tale occasione l’incontro ha luogo nell’attuale sede, presso la Sala del Giovane, concessa in uso dalla Diocesi. L’incontro inizia alle ore 15,30 con un momento di preghiera e di Orazione, per poi proseguire con la formazione Carmelitana, tenuta dal Padre Assistente o dal Formatore, e con quella Ecclesiale. Al termine degli incontri gli appartenenti alla Comunità vivono un momento di ricreazione Carmelitana fatta di gioia, amicizia e condivisione reciproca.

Ad oggi sono state lette e approfondite le Opere di S. Teresa di Gesù, San Giovanni della Croce, per il biennio 2022/23 la formazione e lo studio sono incentrati sulla figura di Santa Teresa di Gesù Bambino. Al termine degli incontri gli appartenenti alla Comunità vivono un momento di ricreazione Carmelitana fatta di gioia, amicizia e condivisione reciproca.

Negli anni 2020/2021 sono state lette e approfondite le Opere di S. Teresa di Gesù e di San Giovanni della Croce, per il biennio 2022/23 la formazione e lo studio sono incentrati sulla figura di Santa Teresa di Gesù Bambino.

Tutti gli appartenenti alla Comunità sono membri attivi nelle parrocchie di appartenenza, all’interno delle diverse attività alle quali si sono accostati: carità, liturgia, comunicazione, catechesi apportando il loro imprinting Carmelitano; alcuni appartengono ad altre associazioni Diocesane quali la Caritas o altre realtà, unendo così il carisma contemplativo a quello attivo. I Carmelitani Secolari hanno una grande collaborazione con la Diocesi, in quanto sono innestati nel cuore della Chiesa che è loro Madre. La Comunità, infine, conta tra gli appartenenti anche un sacerdote Diocesano, che ha inserito nel suo Ministero la Spiritualità Carmelitana.

Ringraziamo il Signore per questo percorso che ci sta permettendo di vivere insieme e preghiamo lo Spirito Santo affinché accompagni la nostra Comunità al raggiungimento di una piena comunione fraterna, animata da una profonda carità reciproca.

Pellicola_Asti

 

GLI ULTIMI ARTICOLI:

Loading RSS Feed